Crea sito

il Business dei siti antibufala

Si parla tanto di fake news e bufale e di come alcuni individui si arricchiscono con questo modello di business. E’ tutto vero! Ma l’affare delle fake news riguarda anche i siti anti bufala. vediamo come…

%

Bufale REALI

%

Articoli politici su commissione

%

Articoli per le case farmaceutiche

%

articoli PRO aziende (al migliore offerente)

Ipotizziamo di creare una Startup sul modello di ANTIBUFALA

Iniziamo il nostro viaggio ipotizzando la creazione di un sito antibufala. Per simpatia per Butac, che sono molto bravi nel loro lavoro, chiameremo la nostra Startup: Bufale un tanto alla Tonnellata :-) Quindi simuliamo insieme gli step necessari per creare una START UP di un sito anti bufala e vediamo anche come possiamo farci i soldi.

INIZIAMO IL VIAGGIO NELLA CREAZIONE DI… BUTAT!! (Bufale Un Tanto a Tonnellata)



STEP 1 – la messa online del sito

Il concepimento (inception)

Nasce l’dea del sito anti bufale. Si trova il nome. In questo nostro scenario lo chiameremo Bufale un tanto alla tonnellata e si pensa a come chiamarlo… BUTAT?

La messa online (tecnica)

Si passa ai fatti. Si registra un dominio (circa 3euro) si compra l’hosting (circa 24 euro) e ci si installa un CMS tipo WordPress.

STEP 2 – questione di BRAND

l
Si pensa al logo del sito e la comunicazione visiva. Il logo conterrà un bufalo? Si cercano i colori adatti per l’identità del sito… Celeste o bianco?
v

Il tipo di comunicazione

Si decide “lo stile” di comunicazione con gli utenti. Pomposo e serio? Tecnico e giornalistico? Informale e goliardico? Crediamo che per BUTAT sceglieremo un tono goliardico e divertente! Così che tutti si identificheranno con noi.

STEP 3 – questione di credibilità

i

La creazione di Contenuti VERI

Serve una base di partenza di notizie e del materiale che può interessare agli utenti. Deve essere del BUON materiale, altrimenti la nostra Startup andrà poco lontano

lavoro di social marketing e SEM

Dopo che si ha un po’ di BUON materiale… facciamo conoscere! Pubblicizziamo BUTAT sui social, facciamo degli annunci su google, postiamo su twitter, ottimizziamo il sito per i motori di ricerca… Insomma tutto quello che serve per farci conoscere!

SIAMO PRONTI PER IL SUCCESSO!!!

… E PER I SOLDI…

Come facciamo i soldi?

Ci sono tanti modi per far soldi con un sito conosciuto e ben posizionato sui motori di ricerca. vediamo i più famosi…

Google Adsense

Segui il link ed informati sulle opportunità

Zanox - Awin

Segui il link ed informati sulle opportunità

Affiliazione Amazon

Segui il link ed informati sulle opportunità

Donazioni su Patreon

Segui il link ed informati sulle opportunità

Nota: abbiamo messi i link SECCHI, senza un Referrers: significa che non ci guadagnano niente se poi vi affilierete ad uno dei sopracitati programmi
Adsense di Google
Forse il più facile. Ti iscrivi al progetto, ti danno un codice da incorporare nel sito e nei punto dove lo hai inserito vengono fuori annunci pubblicitari a tema. Adsense infatti legge le parole chiave della pagina in cui è stato inserito e crea degli annunci contestuali. Il pagamento avviene nel momento in cui qualcuno CLICCA sull’annuncio… non sulla semplice visualizzazione.
Annunci CPA
Molto simile ad Adsense di Google, è un po’ più complesso. Ti iscrivi a dei siti partner, incolli il loro codice nel sito. Appariranno degli annunci di “cose da acquistare”. Possono essere beni o servizi. Vieni pagato con una commissione sul prodotto acquistato da un utente. Quindi… molta meno probabilità di guadagnare ma revenues (guadagnai) più elevati.
Vendita diretta prodotti
Altro metodo, è quello di legarsi a siti, come Amazon, e mettere in vendita dei prodotti, scelti da noi. Verrà calcolata una percentuale sulla vendita del prodotto finale.
Donazioni
Beh… non è facile guadagnare con le donazioni… con questi chiari di luna pensate che utenti che vedono il vostro sito GRATIS decidano di darvi dei soldi? Beh uno ci può sempre provare.. Butac per esempio accetta donazioni.

Ma queste elecate sopra sono solo QUISQUILIE!!!

vediamo la BALENA BIANCA degli introiti dei siti antibufala!

DOVE STANNO I VERI SOLDI?

  • Finanzianti europei

  • Finanziamenti politici

  • Finanziamenti da parte delle multinazionali (Pig Pharma in primis)

  • Finanziamenti da parte di Aziende locali che vogliono influenzare il pubblico


⊕ Finanziamenti Europei ⊕


L’European Council of Skeptical Organisations (ECSO) èun organismo internazionale che raccoglie numerose associazioni scettiche. E qui viene il bello, infatti l’anno scorso in vista delle elezioni europee E’ stato stanziato un milione di euro per addestrare siti di influecer tipo quello di BUTAC o del CICAP per svolgere anche attività politica insieme a unaschiera di Troll professionisti. [Fonte] thetonicexpress.com


E’ stato stanziato un milione di euro per addestrare persone, che presto invaderanno il web per denigrare e contrastare coloro che criticano l’euro, tramite commenti sui social network e sui blog. [fonte] The Thelegraph

Articolo del giornale “The Thelegraph”

Il giornale The Tehegraph ha pubblicato un interessante articolo che spiega come l’Unione Europea ha stanziato milioni di euro per assoldare degli influencer che vadano online a commentare sui social media della rete e a disincentivare tutti coloro che non sono favorevoli alla UE.


Cosa significa questo

Questo articolo è la punta dell’iceberg della questione “Influencer”. L’Unione Europa stanza con i soldi dei contribuenti della stessa Unione Europa delle persone per manipolare l’opinione dei cittadini facendo passare queste persone per utenti reali o siti indipendenti.


⊗ Finanziamenti Politici ⊗


I 1000 utenti del PD che movimentano i social network

Un interessante video andato sulla tv nazionale che mostra come il PD abbia costituito  un piccolo “esercito” formato da più di 1000 utenti che promuove sui social network le idee del partito politico. Nessuno sa esattamente il tipo di promozione che questi 30 spartani più gli altri 970 sparsi per l’Italia fa. Potrebbero essere quegli utenti che sotto forma di persone normalissime attaccano tutti coloro che la pensano diversamente. Movimentare i social network somiglia molto a TROLLARE gli utenti che la pensano diversamente.


 

Cos’è un Troll

Nel gergo di Internet, utente di una comunità virtuale, solitamente anonimo, che intralcia il normale svolgimento di una discussione inviando messaggi provocatori, irritanti o fuori tema. fonte: Wikipedia

E’ stata creata una falange digitale del partito [del PD] per movimentare i social network diffondendo i contenuti democratici. Sono un gruppo affiatato, un migliaio in tutta italia, per stare sulla rete ed essere efficaci. Partito Democratico


BUTAC e i poteri forti a Montecitorio,  ma che dico forti, fortissimi.

[versione archiviata] Michelangelo Coltelli (Butac)

Guarda il video per farti un’idea

Chi commenta quello che scrivi? Sono davvero utenti REALI?


 

Cosa significa

Siamo davvero liberi di dire come la pensiamo sui social network o potremmo essere criticati da uno di questi 1000 utenti. Se vi è capitato di essere stati attaccati per le vostre idee, gli utenti che l’hanno fatto, si sono mai qualificati come “attivista del partito”? Eppure queste persone passano la giornata online… a “movimentare i social network”…

 


⊗ Articoli su commissione ⊗


 

GIVE ME MONEY!

… E poi ci sono i GRANDI… Multinazionali che spendono miliardi di dollari e Euro per influenzare l’opinione delle masse.

 

Si cerca di screditare studi scientifici indipendenti o cure alternative a favore delle multinazionali farmaceutiche, di tranquillizzare l’opinione pubblica sul fatto che prodotti non sono così tossici per l’ambiente e le persone come si crede, o tranquillizzare che prodotti di largo consumo non fanno male anche se recenti studi dimostrano il contrario.

E tutto questo come? Semplice! Facendo passare per BUFALE le recenti scoperte… VERE.

Un po’ di esempi di alcuni GRANDI… Butac (bufale un tanto al chilo)

Continuate ad usare serenamente i cellulari anche se è stato provato che fanno venire il cancro!!! [vedi articolo]

Comperate i deodoranti con i parabeni anche se è stato dimostrato che fanno venire il cancro!!! [vedi articolo]

Usate tranquillamente la carta di alluminio in cucina anche se è dimostrato che è tossica!!! [vedi articolo]

Un’INTERA SEZIONE dedicata ai vaccini! Vaccinatevi!!! in tutto il mondo persone stanno mettendo in dubbio l’efficacia dei vaccini, molti bambini italiani hanno subito lesioni, ma il business è miliardario e noi picchiamo duro!!! [vedi sezione]

Energie alternative? Quale assurdità!! si deve continuare ad usare il petrolio e basta!!!! [troppi articoli, eccone uno]

Omeopatia e cure alternative? trucchetti per poveri scemi!! Dovete comperare solo le medicine di Big Pharma!!!! [troppi articoli, eccone uno]

 

 


Facciamoci finanziare!!

Se BUTAT  avrà abbastanza visite e sarà considerata affidabile dagli utenti della rete (forte degli articoli “veri” fatti din’ora) potrà beneficiare dei finanziamenti! Butat dovrà solo pubblicare ANCHE articoli commissionati dalla UE e dai partiti politici di maggioranza.

Non solo!!! C’è un mondo la fuori pronto a finanziare idee, opinioni, credenze… a fornire materiale per apparire attendibile, quando poi… si tratta solo di affittare uno spazio pubblicitario sul sito. L’importante è che la notizia appaia VERA e INDIPENDENTE. 


By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close