Crea sito

…Occhio della divina provvidenza
o
Occhio che tutto vede…

Vediamo insieme le sue origini ed il suo significato simbolico

Cosa significa il triangolo con l’occhio nel centro, conosciuto come “occhio della provvidenza”?

Un po’ di chiarezza sui simboli legati al triangolo con occhio


Simboli cristiani di Dio

Molti pensano (io ero tra questi) che Il triangolo con l’occhio nel centro fosse un simbolo rappresentava Dio (cristiano). I 3 lati fanno riferimento alla trinità. Almeno questo è ciò che si può dedurre dalla simbologia cristiana e un ipotetico triangolo. In realtà i simboli cristiani legati alla “rappresentazione” di Dio sono altri, qui di fianco. Premesso che in assoluto non c’è religione che non sia stata contaminata nel corso della storia da influenze di vario genere (massoniche, cabalistiche, esoteriche…) possiamo vedere che il triangolo proprio non c’è.


… E il triangolo con occhio?


 Il triangolo con l’occhio che tutto vede

Ciò che siamo arrivati a credere è che il simbolo di Dio cristiano sia il conosciutissimo triangolo. In realtà il  famoso  “occhio che tutto vede del Muratore” è il principale simbolo massonico. Non si tratta di un triangolo ma la punta di una piramide. La piramide rappresenta il potere su questa terra alla cui sommità vi si trova una ristretta élite di persone (evidenziata appunto dal triangolo). La luce che emana fa riferimento alla luce della conoscenza che rende queste persone “illuminate” e che al tempo controllano “chi gli sta sotto”.



La figura-simbolo presente nella Massoneria che rappresenta Baphomet (o Bafometto).
Nel 1861, Eliphas Levi lo incluse nel suo libro Dogma e rituale dell’alta Magia, un disegno che diventerà poi la più famosa rappresentazione di Baphomet

L’occhio che tutto vede come simbolo massonico

L’occhio che tutto vede compare ufficialmente nell’iconografia massonica nel 1797, nel libro Freemasons Monitor di Thomas Smith Webb. Thomas Smith Webb (30 Ottobre 1771 – 6 Luglio, 1819) è l’autore di Freemasons Monitor, un libro che ha avuto un impatto significativo sullo sviluppo delle massonica rituale in America, e in particolare quella del Rito di York  Webb è stato chiamato il “padre fondatore della York Rite o americano” per i suoi sforzi per promuovere quei corpi massonici. Un massone potrà recitarvi che l’occhio che tutto vede in realtà rappresenta Dio ed il suo significato è diverso: Dio, come grande architetto dell’Universo controlla ogni pensiero e azione di un massone. Tutto vero, tranne il significato che di “DIO” = architetto dell’universo: questo presunto Dio non è quello Cristiano (né Indù, né mussulmano…) ma si tratta di un’entità tutt’altro che astratta impersonata dell’élite. L’architetto dell’universo lascia progressivamente spazio ad un nuovo dio, più concreto, per i massoni, via via che il loro grado aumenta e di conseguenza la conoscenza che gli viene data dall’alto, ossia: Bafometto.

La massoneria come “religione a se stante”

Alcuni pensano che il grande architetto massonico possa essere identificato come il Dio Cristiano perchè di fatto la massoneria non è una vera a propria religione.
Niente di più sbagliato. Di seguito alcune rivelazioni di massoni di alto livello

Ogni Loggia Massonica è un tempio di religione; e i suoi insegnamenti sono istruzioni nella religione

Albert Pike

Massone di 33' livello

vien fatto di chiedersi se la Massoneria non sia una religione: rispondo nettamente che la Massoneria è la Religione

Umberto Gorel Porciatti

Massone di 33' livello

[La massoneria è] la più grande, la più bella, la più nobile, la più civile di tutte le religioni

Ugo Lenzi

Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia

nelle logge del Goi si praticano riti osceni, derivanti dalla tradizione templare francese, nei quali il diavolo Baphomet è invocato unitamente all’ente supremo

fonte: repubblica.it

Giuliano di Bernardo

ex Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia


Alcuni sostengono che l’occhio che tutto vede rappresenta la divina provvidenza.

Premesso che la Bibbia, in particolare il Vecchio Testamento è il libro che più in assoluto è stato alterato, manipolato e travisato al mondo, si fa riferimento talvolta (e con significati tutt’altro che chiari) a un “occhio” senza però identificare Dio con la rappresentazione di simbolo, oltretutto all’interno di un triangolo. Se farete caso a questo simbolo lo inizierete a vedere un po’ ovunque: Nelle statue, su molti palazzi, addirittura su alcune chiese.


I riferimenti nella Bibbia all’occhio della divina provvidenza

Visto che molti continuano a credere che la piramide con l’occhio dentro rappresenti la divina provvidenza, con i 3 lati che rappresentano la trinità, andiamo a vedere dove effettivamente viene citato questo simbolo nella Bibbia.

Prendiamo a riferimento la fonte ufficale di Wikipedia che a supporto di questa tesi cita il sito catholic-saints.info

Ma andiamo oltre… facciamo un controllo incrociato andando a cercare tutti i versetti della Bibbia dove si parla di un occhio

Leggi tutti gli 80 riferimenti della bibbia ad un OCCHIO

Esodo 21:24 occhio per occhio, dente per dente, mano per mano, piede per piede

Esodo 21:26 Se uno colpisce l’occhio del suo schiavo o l’occhio della sua schiava e glielo fa perdere, li lascerà andare liberi in compenso dell’occhio perduto.

Levitico 21:20 né il gobbo, né il nano, né chi ha un difetto nell’occhio, o ha la rogna o un erpete o i testicoli ammaccati.

Levitico 24:20 frattura per frattura, occhio per occhio, dente per dente; gli si farà la stessa lesione che egli ha fatto all’altro.

Numeri 24:3 E Balaam pronunciò il suo oracolo e disse: «Così dice Balaam, figlio di Beor, così dice l’uomo che ha l’occhio aperto,

Numeri 24:15 (2S 7:8-9; 8:2, 13-14) Sl 110; Mi 5:1, ecc.; Is 60:1, ecc. Allora Balaam pronunciò il suo oracolo e disse: «Così dice Balaam, figlio di Beor; così dice l’uomo che ha l’occhio aperto,

Deuteronomio 7:16 Sterminerai dunque tutti i popoli che il SIGNORE, il tuo Dio, sta per dare in tuo potere; il tuo occhio non si impietosisca, e non servire i loro dèi, perché ciò sarebbe per te un’insidia.

Deuteronomio 13:8 tu non acconsentirai, non gli darai retta; l’occhio tuo non abbia pietà per lui; non risparmiarlo, non giustificarlo;

Deuteronomio 19:13 Il tuo occhio non ne avrà pietà; toglierai via da Israele chi ha sparso sangue innocente e così sarai felice.

Deuteronomio 19:21 Il tuo occhio non avrà pietà: vita per vita, occhio per occhio, dente per dente, mano per mano, piede per piede.

Deuteronomio 25:12 l’occhio tuo non ne abbia pietà.

Deuteronomio 28:54 L’uomo più delicato e sensibile tra di voi guarderà con occhio malvagio suo fratello, la donna che riposa sul suo seno, i figli che ancora gli rimangono,

Deuteronomio 28:56 La donna più delicata e raffinata tra di voi, che non avrebbe osato posare la pianta del piede in terra, tanto si sentiva delicata e raffinata, guarderà con occhio maligno il marito che riposa sul suo seno, suo figlio e sua figlia,

Samuele 11:2 Naas, l’Ammonita, rispose loro: «Io farò alleanza con voi a questa condizione: che io vi cavi a tutti l’occhio destro per far disonore a tutto Israele».

Samuele 18:9 E Saul, da quel giorno in poi, guardò Davide di mal occhio.

Samuele 19:11 Saul inviò degli uomini a casa di Davide per tenerlo d’occhio e ucciderlo la mattina dopo; ma Mical, moglie di Davide, lo informò della cosa, dicendo: «Se in questa stessa notte non ti metti in salvo, domani sei morto».

Esdra 5:5 Ma l’occhio del loro Dio vegliava sugli anziani di Giuda, e quelli non li obbligarono a sospendere i lavori, finché la cosa non fosse stata sottoposta a Dario, e da lui fosse giunta una risposta in proposito.

Giobbe 7:7 Ricòrdati che la mia vita è un soffio! L’occhio mio non vedrà più il bene.

Giobbe 10:18 Gb 3:11-26; 7:7-21 Perché mi hai fatto uscire dal grembo di mia madre? Sarei spirato senza che occhio mi vedesse!

Giobbe 13:1 Giobbe vuole difendere la sua causa davanti a Dio Gb 32:3, ecc.; 42:7-8 «L’occhio mio tutto questo l’ha visto; l’orecchio mio l’ha udito e l’ha inteso.

Giobbe 17:2 Sono attorniato da schernitori e non posso chiudere occhio a causa delle loro parole amare.

Giobbe 17:7 L’occhio mio si oscura dal dolore, le mie membra non sono più che un’ombra.

Giobbe 20:9 L’occhio che lo guardava cesserà di vederlo e la sua casa più non lo scorgerà.

Giobbe 24:15 L’occhio dell’adultero spia il crepuscolo, dicendo: “Nessuno mi vedrà!” e si copre con un fazzoletto il volto.

Giobbe 28:7 L’uccello rapace non conosce il sentiero che vi conduce, né l’ha mai scorto l’occhio del falco.

Giobbe 28:10 Pratica trafori dentro le rocce, e l’occhio suo scorge quanto c’è di prezioso.

Giobbe 29:11 L’orecchio che mi udiva mi diceva beato; l’occhio che mi vedeva mi rendeva testimonianza,

Giobbe 29:15 Ero l’occhio del cieco, il piede dello zoppo;

Giobbe 42:5 Il mio orecchio aveva sentito parlare di te ma ora l’occhio mio ti ha visto.

Salmi 6:7 L’occhio mio si consuma di dolore, invecchia a causa di tutti i miei nemici.

Salmi 17:8 Abbi cura di me come la pupilla dell’occhio, nascondimi, all’ombra delle tue ali,

Salmi 31:9 Abbi pietà di me, o SIGNORE, perché sono tribolato: l’occhio mio, l’anima mia, le mie viscere si consumano di dolore.

Salmi 33:18 Ecco, l’occhio del SIGNORE è su quelli che lo temono, su quelli che sperano nella sua benevolenza,

Salmi 35:19 Non si rallegrino di me quelli che a torto mi sono nemici, né strizzino l’occhio quelli che m’odiano senza motivo.

Salmi 54:7 infatti mi hai salvato da ogni disgrazia, e l’occhio mio ha visto sui miei nemici quel che desideravo.

Salmi 94:9 Colui che ha fatto l’orecchio forse non ode? Colui che ha formato l’occhio forse non vede?

Salmi 101:5 Sterminerò chi sparla del suo prossimo in segreto; chi ha l’occhio altero e il cuore superbo non lo sopporterò.

Proverbi 10:10 Chi ammicca con l’occhio causa dolore e chi ha le labbra stolte va in rovina.

Proverbi 20:12 L’orecchio che ascolta e l’occhio che vede, li ha fatti entrambi il SIGNORE.

Proverbi 21:12 Il giusto tien d’occhio la casa dell’empio, e precipita gli empi nelle sciagure.

Proverbi 23:6 Non mangiare il pane di chi ha l’occhio maligno, non desiderare i suoi cibi delicati;

Proverbi 30:17 L’occhio di chi si beffa del padre e non si degna di ubbidire alla madre lo caveranno i corvi del torrente, lo divoreranno gli aquilotti.

Ecclesiaste 1:8 Ogni cosa è in travaglio, più di quanto l’uomo possa dire; l’occhio non si sazia mai di vedere e l’orecchio non è mai stanco di udire.

Isaia 13:18 I loro archi atterreranno i giovani ed essi non avranno pietà del frutto del seno: l’occhio loro non risparmierà i bambini.

Isaia 64:4 Mai si era udito, mai orecchio aveva sentito dire, mai occhio aveva visto che un altro dio, all’infuori di te, agisse in favore di chi spera in lui.

Geremia 24:6 metterò il mio occhio su di loro per il bene; li ricondurrò in questo paese; li stabilirò fermamente, e non li distruggerò; li pianterò, e non li sradicherò.

Lamentazioni 3:49 (Gr 18:18-23; 38:4-13)(Sl 69; 142) L’occhio mio piange senza posa, senza alcun riposo,

Lamentazioni 3:51 L’occhio mio mi tormenta per tutte le figlie della mia città.

Ezechiele 5:11 Perciò, com’è vero che io vivo”, dice il Signore, DIO, “perché tu hai contaminato il mio santuario con tutte le tue infamie e con tutte le tue abominazioni, anch’io ti raderò, l’occhio mio non risparmierà nessuno e anch’io non avrò pietà.

Ezechiele 7:4 Il mio occhio ti sarà addosso senza pietà, io non avrò compassione; ti farò ricadere addosso la tua condotta, le tue abominazioni saranno in mezzo a te; e voi conoscerete che io sono il SIGNORE”.

Ezechiele 7:9 Il mio occhio sarà senza pietà, io non avrò compassione; ti farò ricadere addosso la tua condotta, le tue abominazioni saranno in mezzo a te, e voi conoscerete che io sono il SIGNORE, colui che colpisce.

Ezechiele 8:18 Anch’io agirò con furore; il mio occhio sarà senza pietà; io non avrò misericordia; per quanto gridino ad alta voce ai miei orecchi, io non darò loro ascolto».

Ezechiele 9:5 Agli altri, in modo che io sentissi, disse: «Passate per la città dietro a lui, e colpite; il vostro occhio sia senza pietà, e non abbiate compassione;

Ezechiele 9:10 Perciò, anche il mio occhio sarà senza pietà, io non avrò compassione, e farò ricadere sul loro capo la loro condotta».

Ezechiele 20:17 Ma l’occhio mio li guardò con misericordia e non li distrussi, non li sterminai del tutto nel deserto,

Zaccaria 2:8 Infatti così parla il SIGNORE degli eserciti: «È per rivendicare la sua gloria che egli mi ha mandato verso le nazioni che hanno fatto di voi la loro preda; perché chi tocca voi, tocca la pupilla dell’occhio suo.

Zaccaria 5:6 Io domandai: «Che cos’è?» Egli disse: «È l’efa che esce». Poi aggiunse: «In tutto il paese non hanno occhio che per quello».

Zaccaria 9:1 Minacce per i popoli; promesse per Israele Gr 49:23-27 (Ez 26-28) So 2:4-7 Oracolo. La parola del SIGNORE va contro il paese di Adrac e si ferma sopra Damasco; poiché il SIGNORE ha l’occhio su tutti gli uomini e su tutte le tribù d’Israele.

Zaccaria 11:17 Guai al pastore stolto che abbandona il gregge! La spada gli colpirà il braccio e l’occhio destro. Il braccio gli si seccherà del tutto e l’occhio destro gli si spegnerà completamente».

Matteo 5:29 Se dunque il tuo occhio destro ti fa cadere in peccato, cavalo e gettalo via da te; poiché è meglio per te che uno dei tuoi membri perisca, piuttosto che vada nella geenna tutto il tuo corpo.

Matteo 5:38 Amare i propri nemici (Ro 12:17-21) «Voi avete udito che fu detto: “Occhio per occhio e dente per dente”.

Matteo 6:22 La lampada del corpo è l’occhio. Se dunque il tuo occhio è limpido, tutto il tuo corpo sarà illuminato;

Matteo 6:23 ma se il tuo occhio è malvagio, tutto il tuo corpo sarà nelle tenebre. Se dunque la luce che è in te è tenebre, quanto grandi saranno le tenebre!

Matteo 7:3 Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio di tuo fratello, mentre non scorgi la trave che è nell’occhio tuo?

Matteo 7:4 O, come potrai tu dire a tuo fratello: “Lascia che io ti tolga dall’occhio la pagliuzza”, mentre la trave è nell’occhio tuo?

Matteo 7:5 Ipocrita, togli prima dal tuo occhio la trave, e allora ci vedrai bene per trarre la pagliuzza dall’occhio di tuo fratello.

Matteo 18:9 Se il tuo occhio ti fa cadere in peccato, cavalo e gettalo via da te; meglio è per te entrare nella vita con un occhio solo, che aver due occhi ed essere gettato nella geenna del fuoco.

Matteo 20:15 Non mi è lecito fare del mio ciò che voglio? O vedi tu di mal occhio che io sia buono?”

Marco 9:47 Se l’occhio tuo ti fa cadere in peccato, cavalo; meglio è per te entrare con un occhio solo nel regno di Dio, che avere due occhi ed essere gettato nella geenna,

Luca 6:41 Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio di tuo fratello, mentre non scorgi la trave che è nell’occhio tuo?

Luca 6:42 Come puoi dire a tuo fratello: “Fratello, lascia che io tolga la pagliuzza che hai nell’occhio”, mentre tu stesso non vedi la trave che è nell’occhio tuo? Ipocrita, togli prima dall’occhio tuo la trave, e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza che è nell’occhio di tuo fratello.

Luca 11:34 La lampada del tuo corpo è l’occhio; se l’occhio tuo è limpido, anche tutto il tuo corpo è illuminato; ma se è malvagio, anche il tuo corpo è nelle tenebre.

Romani 16:17 Ti 6:3-5; Tt 3:9-11; 2P 2:1-3 Ora vi esorto, fratelli, a tener d’occhio quelli che provocano le divisioni e gli scandali in contrasto con l’insegnamento che avete ricevuto. Allontanatevi da loro.

Corinzi 2:9 Ma com’è scritto: «Le cose che occhio non vide, e che orecchio non udì, e che mai salirono nel cuore dell’uomo, sono quelle che Dio ha preparate per coloro che lo amano».

Corinzi 12:16 Se l’orecchio dicesse: «Siccome io non sono occhio, non sono del corpo», non per questo non sarebbe del corpo.

Corinzi 12:17 Se tutto il corpo fosse occhio, dove sarebbe l’udito? Se tutto fosse udito, dove sarebbe l’odorato?

Corinzi 12:21 l’occhio non può dire alla mano: «Non ho bisogno di te»; né il capo può dire ai piedi: «Non ho bisogno di voi».

Corinzi 15:52 in un momento, in un batter d’occhio, al suono dell’ultima tromba. Perché la tromba squillerà, e i morti risusciteranno incorruttibili, e noi saremo trasformati.

Apocalisse 1:7 Ecco, egli viene con le nuvole e ogni occhio lo vedrà; lo vedranno anche quelli che lo trafissero, e tutte le tribù della terra faranno lamenti per lui. Sì, amen.

Se ne deduce che non vi è traccia nella bibbia di un simbolismo tra Dio e un occhio.


L’occhio dentro un triangolo appare nelle chiese solo DOPO che la massoneria lo ha reso come simbolo “ufficiale” che la rappersenti

Se guardiamo con attenzione l’iconografia dell’occhio che tutto vede nelle varie chiese sparse per il mondo si potrà notare che l’immagine è presente da periodo Barocco / Manierista in poi, ossia dal 1700 in poi.

Esattamente dopo che quel simbolo è stato perso come stendardo / sigillo da parte dei massoni.

Come molti sapranno le logge massoniche sono nate proprio sotto le logge dei costruttori/architetti ed è probabile che in taluni casi il triangolo con l’occhio nel centro sia stato inserito da costruttori massoni con l’intento di rappresentare il grande architetto, il dio massonico.

Come abbiamo visto però, il grande architetto cambia di forma e di nome, via via che si progredisce nella scala gerarchica della massoneria fino a diventare bafometto.

 

credit delle foto: http://www.marcovuyet.com

Troviamo questo simbolo un po’ dappertutto…

Sulla PLANIMETRIA della città di Washington

Un’intera città è stata creata sulla base di questo simbolo. Al centro: l’occhio del controllo… la Casa Bianca.
Verificate voi stessi andando su google Maps.

Non era mia intenzione mettere in dubbio che la dottrina degli Illuminati e i principi del Giacobinismo non si fossero estesi agli Stati Uniti. Al contrario nessuno più di me è convinto di questo fatto. L’idea che volevo esporre era che non credevo che le logge dei Frammassoni del nostro paese avessero cercato in quanto associazione di propagare le dottrine diaboliche dei primi o i perniciosi principi dei secondi se mai è possibile generarli. Che delle personalità lo abbiano fatto o che il fondatore o gli intermediarsi impiegati per fondare le società democratiche negli Stati Uniti abbiano avuto questo progetto e che abbiano mirato a separare il popolo dal proprio governo è troppo evidente per metterlo in dubbio. Con ossequio.

George Washington

Mount Vernon, 24 ottobre 1798

Sulla banconota da 1 Dollaro

Un altro esempio eclatante dell’uso di questo simbolo è sulla banconota da un dollaro Americana.


Sulla PLANIMETRIA del Comune di Oria (Puglia)

Oria è un comune italiano di 15.401 abitanti della provincia di Brindisi in Puglia situato in territorio collinare nel Salento settentrionale.
Nella piazza del Comune è possibile vedere, ma solo dall’alto, l’onnipresente occhio che tutto vede.
Verificate voi stessi andando su google Maps.


Nei programmi per bambini

Anche nell’emittente per bambini Nickelodeon si può vedere questo onnipresente simbolo.
L’occhio che tutto vede appare anche nei cartoni animati, come in Sponge Bob, Tom & Jerry o Qui, Quo, Qua della Diseny…

 


Nel logo dell’MI5

Il Security Service, spesso indicato come MI5 (Military Intelligence, Sezione 5), è l’ente per la sicurezza e il controspionaggio del Regno Unito.

Si occupa della protezione dalle minacce alla sicurezza nazionale: della democrazia parlamentare e degli interessi economici britannici, della lotta ai crimini gravi, al separatismo, al terrorismo e allo spionaggio nel Regno Unito.

Si può facilmente notare che il simbolo (o sigillo) di questa sezione dell’intelligence è fatto a forma triangolare alla cui sommità vi è un triangolo più piccolo con l’occhio che tutto vede.


Nel logo dello stato del Brasile

 

Potrebbe sembrare assurdo trovare l’occhio che tutto vede anche nel logo di uno Stato come quello del Brasile. Nello specifico la A a forma di piramide con un occhio dentro.

Indagando sulla cosa se ne scopre subito la ragione. Nella foto sotto si vede il nuovo presidente ad interim del Brasile,Michel Temer, accolto in loggia massonica con tutti gli onori.

Temer fu iniziato massone il 4 dicembre 2001 nella loggia Simbólica Colunas Paulistas di S. Paolo. Lui e metà del suo nuovo governo sono coinvolti in una mega inchiesta di corruzione per miliardi di dollari.


Nelle trasmissioni politiche

 

Emmanuel Macron pronuncia il suo primo discorso da presidente della Francia con, alle spalle, la Piramide del Louvre. Nulla di strano. Ma l’immagine è stata studiata a tavolino. Anche la luce sulla cima della piramide, che simboleggia l’occhio che tutto vede.


L’occhio che tutto vede come simbolo esoterico nell’industria della musica

Die Yung di Ke$ha ed il simbolo dell’occhio che tutto vede

Piuttosto potrebbe destare qualche sospetto vedere l’occhio che tutto vede nei video musicali dei personaggi più controversi al mondo: come sul sedere di Ke$ha nel video: Die Youg. Forse che la cantante abbia deciso di mostrare il suo lato credente in un video pieno di riferimenti esoterici, massonici e satanici? No… perchè l’occhio che tutto vede non è il dio Cristiano ma un simbolo tutt’altro che spirituale…

La piramide con l’occhio che tutto vede nel concerto di Miley Cyrus

Anche nel Tour Miley Cyrus Bangerz si fa uso di questo simbolo esoterico, usato spesso dagli Illuminati: l’occhio che tutto vede sospeso sopra una piramide. Visto il contesto sessuale in cui è mostrato questo simbolo è chiaro che non si faccia riferimento alla trinità ma ad un’entità diversa.

L’onnipresente piramide con l’occhio e Justin Bieber

Nel video di Justin Bieber “Where Are U Now” ci sono centinaia di immagini sovrapposte al cantante, il tutto lampeggiante ad alta velocità. Sorprende il fatto che ci sono moltissimi simboli massonici ed esoterici. Per meglio contestualizzare il simbolo dell’occhio che tutto vede prendiamo in considerazione altri due fotogrammi dove vediamo Justin Bieber come demone con il numero 666  rosso sul suo petto, o un’altra con la croce rovesciata e sulla fronte e scritte come: KILL THE POOR (uccidi i poveri) o LOVE THE DEVIL BACK (Ama il culo del diavolo)

La piramide con l’occhio nel video di Azealia Banks

Altro esempio di contaminazione dell’industria musicale ed esoterismo lo troviamo conAzealia Banks nel video Yung Rapunxel. Anche questa volta troviamo la piramide con l’occhio e gufi che volano. Ricordiamo che i gufi sono un altro simbolo esoterico, indicato come “psicopompo” (o annunciatori degli dei), portatori di messaggi e presagi, spesso indicano la morte.

La piramide con l’occhio ai BET Awards

Chris Brown il 28 giugno 2015 durante i BET Awards, insieme con Tyga, Ayo, e Omarion ha eseguito un medley delle sue canzoni: Liquor, Fan of a Fan, and Post to Be. Durante l’esecuzione da parte di Brown, è apparsa una piramide sul palco. L’occhio che tutto vede è comparso al centro della piramide.


In realtà la simbologia dell’occhio non è stata inventata dai Massoni ma fa riferimento ad antiche reminiscenze legate al culto di Osiride degli Egizi più di 3.000 anni fa. Osiride nell’antico Egitto è il dio della morte e dell’oltretomba. È una delle divinità dell’Enneade e il suo culto fu uno dei maggiori dell’antico Egitto, dove le sue statue decoravano moltissimi cortili dei templi.  Osiride era il dio egizio degli inferi. La sua rappresentazione era, appunto, un occhio.

In realtà l’occhio può anche rappresentare L’Occhio di Horus che nella religione egizia simboleggia la prosperità, il potere regale e la buona salute.
In seguito al sincretismo tra Horus e Ra, l’Occhio di Horus viene associato all’Occhio di Ra, di cui diventa sinonimo, nonostante in origine i due occhi facessero riferimento a rappresentazioni grafiche ben distinte.

Una precisazione

L’occhio che tutto vede è un simbolo esoterico molto antico e non sempre, nel passato, è stato legato a significati negativi. Nel corso della storia però è stato “preso e usato” da persone malvagie che lo hanno preso come stendardo della loro ideologia.

Un altro esempio ancora più eclatante è la svastica nazista, simbolo spirituale Indù, oramai associato solo all’ideologia di sterminio del secolo scorso.


Molte contaminazioni nella storia hanno “evoluto” l’immagine dell’occhio (di Osiride o Horus) creando tanti tipi di simboli.

Inizialmente il concetto di occhio era legato al legame col divino.
Questo spiega come mai l’occhio in realtà è la fedele ricostruzione della sezione del cervello all’altezza della ghiandola pineale, la ghiandola responsabile, secondo molte correnti di idee (presenti e passate) della consapevolizza astrale e del legame col divino.

Successivamente il concetto del legame col divino si è tramutato in un altro concetto: un singolo occhio che guarda, che spia, che controlla.

 

L’occhio che tutto vede odierno, almeno dal 1500 (dal 1700 in modo ufficiale) in poi, ha un’accezione “negativa”, nel senso che è un simbolo esoterico che identifica una ristretta cerchia di persone che detiene il potere e che, a porte chiuse, partecipa a rituali esoterici.


L’occhio che tutto vede è ONNIPRESENTE nella nostra vita di tutti i giorni….


Eye in the Sky – canzone degli Alan Parson Project del 1982. Ecco come viene descritto l’occhio che tutto vede:

Si fa una chiaro riferimento a qualcuno che controlla, che legge nella mente… tutt’altro che benevolo…

Io sono l’occhio nel cielo che ti guarda posso leggere la tua mente sono colui che detta legge tratto con i pazzi posso fregarti senza che tu te ne accorga non ho bisogno di vedere di più per saprere che posso leggere la tua mente, posso leggere la tua mente

Alan Parson Projec

Eye in the sky


  Anche Katy Perry mostra l’occhio che tutto vede nella sua versione arcaica di Osiride nel video  Dark Horse. Potrebbe essere una coincidenza… Ma diamo tempo al tempo: La prima volta è un caso, la seconda è una coincidenza, la terza diventa una certezza… e se avete la pazienza di seguirci vedrete che TUTTA la cultura di oggi si basa su questo simbolo.  

Iggy Azalea nel video “Change Your Life” mostra l’occhio che tutto vede in bella mostra sulla maglietta. OFF TOPIC Un’altra foto emblematica ci dice molto della cantante: quella in cui ha poggiata, sempre su un occhio, una farfalla monarca. La farfalla Monarca è il simbolo della pratica MK Ultra, un tipo di controllo mentale che è stato studiato dai nazisti e messo a punto verso la fine del 1960 dai servizi segreti americani.

Vediamo ora le varie versioni del simbolo dell’ occhio che tutto vede:

Occhio che tutto vede: Il triangolo con l’occhio dentro, simbolo di potere e controllo di una ristretta élite,  viene rappresentato dagli iniziati con il simbolo della piramide fatto con le mani. Viene mostrato come propaganda, ma anche per mostrare la loro appartenenza al gruppo.

Occhio di Osiride: versione più antica dello stesso simbolo, viene rappresentato di base comprendo un occhio con la mano. Ci sono molte versioni: si tratta sempre però di evidenziare un unico occhio, sia con la mano che con le dita a formare un “ok”. Pensate che alla fine, questi simboli non vengono usati così spesso… forse si tratta solo di coincidenze… Guardate questa gallery che mostra le persone più famose, potenti e ricche del pianeta che mostra la propria appartenenza a coloro che venerano questo antico culto.


Ma sembra che il simbolo dell’occhio che tutto vede sia ancora più antico. Nel 2000 è stata infatti ritrovata, nella giungla dell’Ecuador, (in una località chiamata La Mana) una collezione del tutto inspiegabile, ricca di simbologie esoteriche, che richiama a un passato dimenticato. Alcuni pensano che questi ritrovamenti possano appartenere alla civiltà scomparsa di Mu. Anche qui troviamo l’occhio che tutto vede, inciso su di una pietra. La particolarità di questo ritrovamento è che l’occhio è stato intagliato con una pietra traslucida che se illuminato con una luce nera, rispende in un colore giallo/verde.

Questi simboli sono in realtà SIGILLI: secondo un’antica tecnica esoterica

La tecnica della sigillazione è un metodo molto usato e comune a molte culture di origine antichissima.
Un sigillo è un geroglifico o simbolo con un significato mistico o magico.

Come funzionano i sigilli

«I sigilli sono monogrammi di pensiero per il governo dell’energia: un mezzo matematico simboleggiante un desiderio che dandogli forma ha la virtù di eludere ogni pensiero e associazione a quel particolare desiderio (nel momento magico), sfuggendo all’identificazione dell’Ego, così che tale desiderio non sia frenato o legato alle proprie immagini transitorie, ricordi e preoccupazioni, ma gli permetta di passare liberamente nel sub cosciente» (A.O.Spare, «Il Libro del Piacere»)


Direttamente dal libro si Spare le istruzioni per caricare un Sigillo

Questo spiega come mai il sigillo dell’occhio che tutto vede appare spesso nei video musicali di oggi.
Esso viene caricato (o almeno questa è l’intenzione di chi lo usa) con il desiderio sessuale (vedi il sigillo sul sedere di Ke$a) con mantra (canzoni il cui testo è ripetitivo), con la musica (appunto il video musicale), assunzione di droghe… etc…

NOTA: Non è detto che questo genere di pratica esoterica funzioni, ma sicuramente chi finanzia l’industria musicale ci crede e fa di tutto per seguire il rituale.

Le controindicazioni di Spare nella Sigillazione

Se pensavate che fosse tutto rose e fiori vi sbagliate… Direttamente dal libro di spare, leggendo oltre, si notano le possibili conseguenze di questi rituali: pazzia, possessione, discesa negli inferi…

 

 


Riassumendo…

C’è questo simbolo: l’occhio che tutto vede, che in alcuni casi viene erroneamente preso come rappresentazione del Dio Cristiano.

Questa immagine compare nelle chiese (e quindi nell’immaginario cristiano) dal 1700 in poi, solo dopo che i Massoni, nella figura di Thomas Smith Webb hanno ufficialmente inglobato questo simbolo nella loro iconografia.


In realtà l’occhio nel triangolo è una contaminazione del culto di Osiride, ma forse anche qualcosa di ancora più antico, forse Babilonese.

Questo simbolo lo si è ritrovato anche in altre parte del mondo come in Equador molto prima della “scoperta delle Americhe”. Inizialmente non aveva un’accezione negativa: rappresentava il legame con il divino attraverso un contatto con una dimensione trascendente. Successivamente ha gli è stato dato un significato del tutto diverso: controllo da parte di pochi.


Scopriamo che questo simbolo, è stato preso da una ristretta cerchia di persone (un’élite) inizialmente col significato di “architetto dell’universo” ma in realtà esprime il controllo sul popolo (molti) da parte di pochi, gli illuminati.


Questo simbolo è onnipresente nella cultura passata e presente, lo troviamo nelle chiese, sulle banconote, sulle statue, nei loghi delle multinazionali e anche  compresi nei video musicali.


Perché questo simbolo è così usato? A che vantaggio?Utilizzare in modo “martellante” un simbolo è una tecnica esoterica chiamata SIGILLAZIONE, che si riassume in: “racchiudo un desiderio in un simbolo (controllo della popolazione da parte di pochi) e più che lo mostro più che il desiderio si realizzerà“.

La tecnica della Sigillazione viene dettagliatamente spiegata da A.O.Spare, noto occultista, successivamente mentore (per quanto riguarda la pratica della sigillazione) di Aleister Crowley.

BREVISSIMO compendio su Aleister Crowley

AleisterCrowley

Aleister Crowley   il cui vero nome era Edward Alexander Crowley (Leamington Spa, 12 ottobre 1875 – Hastings, 1º dicembre 1947), è stato un esoterista, astrologo e scrittore britannico.
Figura assai controversa, è considerato il fondatore del moderno occultismo e fonte di ispirazione per il satanismo.

Fu il primo a portare l’occultismo nella modernità ed è per questo che lo troviamo spesso su copertine di dischi dai Beatles in poi.

Qui lo vediamo ritratto con un copricapo con appunto l’occhio che tutto vede.


Celebrità che fanno il simbolo dell'occhio che tutto vede con le mani

Qui una piccola gallery di personaggi famosi che, con le mani, richiama il simbolo dell’occhio che tutto vede. Si potrebbe pensare ad un caso se non ci fossero letteralmente centinaia di foto del genere.
Clicca qui

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close